Skip to main content

Una raccolta di cavalli – disegnati, scritti e danzati – s’incontra al gabbiotto dando vita a un corteo animato dagli animali e dai loro autori. Il progetto utilizza l’immagine surreale e caotica della parata per riflettere sul legame fra comunicazione, potere e controllo. La vecchia guardiola torna a ricevere cavalli per posta, mentre la mediazione e il racconto è curata da un adetto alla sicurezza. Il progetto è reso possibile dal coinvolgimento attivo di una comunità. Hanno spedito a Firenze un cavallo: L’interesse del collettivo è rivolto a quei casi in cui l’ordine della moltitudine è rotto, dove il passaggio da magnifico a sgangherato si manifesta dando vita a significati fuori controllo, rendendo ogni parata un episodio a sé. I cavalli, matrici di chimere, feticci di arte e letteratura, sono l’oggetto di questa parata.

it

Toast Project Space, nato nel 2019 nell’ex portineria della Manifattura Tabacchia di Firenze, su iniziativa dell’artista Stefano Giuri. L’Obiettivo dello spazio è quello di supportare la ricerca artistica contemporanea attraverso la produzione di progetti site specific. All’attività espositiva si aggiunge la ricerca editoriale del progetto Aosta Publishing.

en

Toast Project Space, born in 2019 in the former porter’s lodge of the Manifattura Tabacchia in Florence, on the initiative of the artist Stefano Giuri. The aim of the space is to support contemporary artistic research through the production of site-specific projects. In addition to the exhibition activity, there is also the editorial research of the Aosta Publishing project.

Donate.